Visione e Missione

Visione

La Visione della Via dell’Uno, come dice il nome, è il cammino che ognuno di noi compie per fare pace con sé stesso e, di conseguenza, con il mondo, mettendo il cuore al centro entrando in una visione unitaria e non duale di sé stesso, degli altri e della vita.

Parte dal concetto che ciò che crediamo vero in noi (la nostra verità interiore) si manifesta all’esterno sottoforma di realtà esterna, richiamando gli eventi e gli accadimenti che corrispondono alla nostra visione del mondo. Ciò in cui crediamo determina il nostro destino ma quando iniziamo ad amare veramente ci accorgiamo che l’Uno è ciò che andiamo cercando in una continuità evolutiva che muove le coscienze di tutti noi da quando eravamo ancora delle amebe:

L’Uno a livello individuale è la riunificazione e l’integrazione del nostro vissuto in una visione universale, dove tutto è strettamente connesso e armonico.

In questa visione il dualismo e l'apparente discrepanza tra ciò che viviamo in noi e ciò che sembra venire dall'esterno, si dissolvono in un unico principio di creazione-percezione in cui noi stessi siamo i creatori di ciò che percepiamo come esterno a noi, anche quando è difficile e crea conflitto… così la Visione diventa con-di-visione

In quest’ottica l’individuo di oggi con le sue brame di potere, le sue passioni e le sue paure, è l’anello mancante tra umanoide e umano.

Chi si integra alle leggi armoniche dell’Amore, unendo la mente e la pancia al cuore, sviluppa una coscienza unitaria in cui passa dall’io al noi, innescando un processo virtuoso r circolare che rende impossibile la menzogna, il ladrocinio, lo sfruttamento e la sopraffazione che solo una percezione di separazione può creare.

 

Missione

Poiché la Visione della Via dell’Uno è una Meta-Visione, che osserva con amore e compassione il come noi ci vediamo e cosa crediamo, la missione è quella di diffondere e facilitare in primis l’auto-osservazione e quindi il lavoro interiore di amore, accoglienza e perdono che può portarci ad aprire il cuore, ritrovare il valore della sensibilità, sanare le ferite e riacquistare il flusso vitale bloccato da timori e credenze limitanti.

Divenire consapevoli della nostra creazione individuale e collettiva e assumercene la responsabilità, ci aiuterà a superare gli stati di dissonanza cognitiva, accedendo a risorse e a strumenti creativi e pratici di guarigione dallo stato di separazione e integrandosi con una logica più espansa e inclusiva. Così porteremo il nostro contributo all’evoluzione verso l’umano.

Gli strumenti che offriamo sono:

  1. La Meditazione
  2. La Visione Centrale dei Chakra: il cuore come primo chakra
  3. Lo Yoga del Cuore e la respirazione Centrale
  4. Energia vibrazionale AQ (solare) e Reiki (Universale)
  5. Bio-Numerologia evolutiva
  6. Integrazione Neuro Emozionale
  7. Il Perdono e la visione Circolare
  8. Il canto di Yuen
  9. Dei In-Consapevoli, libro che racchiude il corpus di sapere dell’Uno

La Con-di-Visione prevede progetti creativi e artistici dove ogni individuo si esprime in un’opera collettiva.

Habibi Revolution, è un video musicale al femminile per la pace, l'ecologia e i diritti umani che intendiamo realizzare in co-produzione internazionale.

 

Nota importante:

“La Via dell’Uno” non è un’invenzione di un singolo individuo.

Non appartiene a nessuno in particolare, ma esiste in noi da sempre ed è iniziato in noi molto prima che ce ne potessimo accorgere, ma quando diventa una ricerca consapevole, si accelera e si palesa emergendo dall’inconscio.

La Via dell’Uno non può essere protetta da copyright perché appartiene all’umanità. Si auto protegge perfettamente: chi, per inconsapevolezza, tenta di manipolarla o di appropriarsene senza averne sposato e compreso i suoi principi, sta solo manipolando sé stesso. Essa procede secondo le sacre leggi cosmiche che regolano le nostre cellule e il nostro universo e chi la percorre le accetta con gioia.

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com